NewsLetter
spurgeon.png
 

Biochip Mondex

 
 

Microchip sottocutaneo: tra tecnologia e profezia biblica


Biochip Mondex

Mondex (gruppo Mastercard) produce Biochip da innestare negli esseri umani: svolta tecnologica o inizio della fine?


di Daniela Scarcella



Certamente leggendo la parola di Dio ci è capitato di leggere qualcosa a proposito del marchio della bestia senza, forse, dedicargli molta attenzione o magari pensando che quando le ultime profezie si avvereranno noi non ci saremo più, sappiate che non è così.


Per prima cosa necessitiamo di maggiori informazioni riguardo a ciò che la Bibbia dice del marchio della bestia: “inoltre faceva si che a tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, fosse posto un marchio sulla loro mano destra o sulla loro fronte e che nessuno potesse comprare o vendere, se non chi aveva il marchio o il nome della bestia o il numero del suo nome” (Ap. 13:16-17).


Esso è un segno che identifica l’appartenenza di una persona all’ideologia o alla persona dell’Anticristo. Certamente fino a qualche anno fa sembrava impossibile che qualcosa del genere si potesse realizzare, ma se prima l’uso di un dispositivo in grado di controllare l’intera popolazione mondiale sembrava qualcosa di fantascientifico, oggi è una realtà.


Potrebbe sembrare un’affermazione audace ma, se riflettiamo sui tempi in cui stiamo vivendo, possiamo notare trasformazioni, come il proliferare di ideologie che propongono l’unione di tutte le nazioni sotto il controllo di un unico governo mondiale; l’evolversi delle leggi sulla privacy, le quali, benché abbiano apparentemente lo scopo di proteggere l’anonimato tutelando i dati personali, di fatto controllano l’individuo; l’attuazione di politiche sociali volte ad annientare la moralità e l’etica cristiana, preparando la società ad un vero e proprio antagonismo col cristianesimo, in vista della seconda venuta del nostro Signore Gesù Cristo.


Il marchio della bestia potrebbe essere prossimo a diventare realtà. Anzi è già in via di sperimentazione presso una famiglia americana un microchip prodotto da una società rilevata da Master Card ed identificata col il nome nome MONDEX. La parola MONDEX ha un significato ben preciso, essa nasce dall’unione della parola inglese monetary = denaro e dexter = destra, di fatto vuol dire “denaro nella mano destra”.


Questo microchip della grandezza pari ad un chicco di riso verrà posizionato, secondo i ricercatori, o sulla fronte o sulla mano destra da dove non potrà essere asportato perché, se si tentasse di farlo, la capsula scoppierebbe rilasciando nel corpo una certa quantità di sostanze chimiche fatali per l’uomo.


Il dottor Sanders, primo uomo a progettare questo chip, quando si interessò alle profezie bibliche riguardanti il marchio della bestia, abbandonò il progetto e si convertì alla fede cristiana.


In un futuro sempre più prossimo, il mondex servirà ad eliminare del tutto le monete, le carte di credito ed i documenti di identificazione personale. Da anni società come la Motorola, Mastercard, IBM, investono i loro capitali nella sperimentazione del mondex. Molte nazioni sono già in procinto di usarlo, l’Unione Europea lo vede come il dispositivo essenziale per semplificare il processo di unione monetaria.


Forse non tutti sanno che dal 1 Gennaio 2005, in Italia è obbligatorio inserire negli animali che debbono essere registrati, un microchip sottocutaneo per il loro riconoscimento. Questo servirà come collaudo per poterlo utilizzare nelle persone. È in introduzione in Italia la Carta Nazionale dei Servizi, una smart card personale, contenente tutti i propri dati per l'utilizzo dei servizi presso la Pubblica Amministrazione. Non è obbligatoria, ma presto spontaneamente in molti vorranno utilizzarla per la sua praticità. Non è inverosimile prevedere che se gli stessi dati potessero essere contenuti in un chip sottocutaneo, anzichè su di una carta che può comunque essere smarriata o rubata, ciò riscontrerebbe il favore della popolazione, attirata dalla maggiore sicurezza dei propri dati sensibili. Ciò potrebbe essere facilmente integrato in un biochip come quello sviluppato da Mondex. Dati personali, identificazione, valori biomedici, spostamenti di denaro: tutto in un piccolo chip che non può essere nè rubato nè smarrito.


Logo Mondex

Attenzioniamo il logo del mondex: in questo logo viene utilizzata l’immagine di una farfalla, uno dei significati di questo simbolo è quella della “cattura delle anime”. La parola greca sia per farfalla che anima è “psiche”. Ricevendo il marchio della bestia è possibile fare un patto con il diavolo e provocare la perdizione dell’anima.

“…chiunque adora la bestia e la sua immagine e ne prende il marchio sulla fronte o sulla mano, egli pure berrà il vino dell’ira di Dio versato puro nel calice della Sua ira; e sarà tormentato con fuoco e zolfo davanti ai santi angeli e davanti all’Agnello. Il fumo del loro tormento sale nei secoli dei secoli. Chiunque adora la bestia e la sua immagine e prende il marchio del suo nome, non ha riposo ne giorno ne notte” (Ap. 14: 9-11).


Logo Mondex 2In quest’altro logo vediamo illustrati tre anelli concatenati, questi hanno un grande significato negli ambienti dell’occultismo massonico. I tre anelli rimandano alla trinità pagana egizia: tre dei manifestati in un solo modo, il contrario della Trinità cristiana: un unico Dio manifestato in tre persone.


Non abbiamo la certezza che il Biochip Mondex sia il vero marchio della bestia, ma di certo non è un'ipotesi da sottovalutare. A prescindere da quale sia la forma, tutte le persone che accettano il marchio della bestia dichiarano la loro fedeltà al diavolo e si dispongono ad operare per lui nel suo sistema economico; chi rifiuta il marchio si consacra a Dio esponendo la propria vita al martirio senza rinnegare la propria fede, ricevendone l'eterna ricompensa.


“...e vidi come un mare di vetro misto a fuoco e, in piedi sul mare di vetro, quelli che avevano ottenuto vittoria sulla bestia, sulla sua immagine, sul suo marchio e sul numero del suo nome. Essi avevano le cetre di Dio” (Ap. 15:2).

Commenti

Accedi o registrati per lasciare un commento
 
 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information